Recensione iRobot Roomba i7

Recensione iRobot Roomba i7

roomba i7

roomba i7

Prodotta da iRobot, la serie Roomba è conosciuta in tutto il mondo per aver portato alcuni dei prodotti più iconici e tecnologicamente avanzati sul mercato. Oggi parleremo di uno dei più importanti modelli, il Roomba i7.

Ma che cosa ha di speciale questo aspirapolvere senza fili?

Oltre ad analizzarne i pro e i contro, faremo alcune comparazioni con altri due modelli e ti daremo la nostra opinione dettagliata basata su prove che abbiamo effettuato noi stessi in ufficio. Avrai così un’idea più chiara e definita su che cosa può fare per te questo modello innovativo.

iRobot Roomba i7: specifiche del prodotto

BrandiRobot
ModelloRoomba i7
ColoreArgento
Peso articolo5,2 chili
Dimensioni del collo35x35x5 centimetri
  
  

Roomba i7: design e caratteristiche

Caratterizzato da un design fresco e pulito con dei controlli semplici, il Roomba i7 è un dispositivo davvero user-friendly. Risulta più piccolo e leggero della versione 960 e ciò non influisce affatto sulle sue prestazioni.

Il design aerodinamico rende il processo di installazione facile e conveniente. Una volta configurato, basta premere il pulsante Clean per far funzionare il dispositivo.

Prima di pulire un determinato spazio per la prima volta, l’i7 crea una mappa per facilitare gli spostamenti. Grazie alla sua tecnologia avanzata, questo dispositivo funziona quasi in modo impeccabile su pavimentazione dura e su moquette (sia a pelo lungo che a pelo corto). Ancora meglio, è in grado di raccogliere vari tipi di sporcizia con uguale efficacia.

Senza alcun dubbio, una delle funzionalità più utili è la compatibilità con gli smartphone. Attraverso l’utilizzo di un’app, è possibile fornire una serie di istruzioni al dispositivo. Ciò include l’avvio o l’arresto del processo di pulizia, la creazione di altri programmi e tanto altro.

Per ricaricarsi, si collega a una base e lo fa ogni volta che il suo sistema operativo gli segnala che è necessario.

Invece, per raccogliere polvere e sporcizia utilizza lo stesso contenitore del 960, bello ampio a tal punto che consente di effettuare due/tre cicli di pulizia prima di svuotarlo.

Clicca qui per vedere il prezzo del Roomba i7 su Amazon.it!

App e comandi vocali

Ehi, Google, pulisci la cucina” sì, hai capito bene. L’i7 capisce ed esegue. Come ci riesce? La risposta la trovi nelle mappe Imprint che consentono di isolare virtualmente l’intero ambiente e di etichettare ogni singola area delimitata.

Abbiamo anche scoperto che è possibile programmare l’unità per pulire determinate zone tramite l’app. E per chi non possiede un dispositivo Alexa o l’assistente di Google non c’è preoccuparsi, si può fare tutto direttamente dall’applicazione scaricata sul telefonino.

Auto-Clean

Si tratta di un’estensione del modello che permette al Roomba i7 di svuotarsi da sé dopo che ha finito di pulire (di fatto la differenza tra i7 e i7+).

Questo processo comporta un forte rumore di risucchio in quanto lo sporco si sposterà dall’aspirapolvere in una sacca posta nella parte superiore del contenitore pulito. Ovviamente, quando raggiungerà questa parte dovrai gettare via l’immondizia accumulata, perché no, purtroppo un dispositivo che butta via la spazzatura al posto nostro non è ancora stato inventato.

Questa estensione non è obbligatoria (la troverai già inclusa nel modello Roomba i7+) ma puoi aggiungerla al momento dell’acquisto. Nel caso preferisci farne a meno, riceverai una normale base di ricarica e dovrai giusto svuotare il contenitore più spesso.

Recensione Roomba i7: la nostra prova tecnica

Abbiamo provato il modello i7 la settimana scorsa, lo abbiamo testato e ora possiamo dirti che cosa ne pensiamo.

La tecnologia evoluta di questo aspirapolvere senza fili ci ha convinto. Ed è anche facile da usare!

Per sfruttare le mappe intelligenti, il dispositivo deve prima imparare la planimetria della casa. Ci sono due modi per farlo: usare l’app o scansionare l’intera area durante il primo avvio. In ogni caso, per il nostro ufficio ci sono voluti un paio di giri affinché il robot imparasse a gestirsi totalmente da solo.

Quando la mappa è pronta, è necessario terminare la configurazione e creare dei divisori sulla mappa digitale per consentirgli di separare e riconoscere ogni stanza. Per esempio, noi abbiamo diviso il corridoio in due parti fornendo al macchinario due etichette “corridoio” e “ingresso uffici”.

Dopodiché si può dire all’i7 di pulire dove vogliamo e ammettiamo che all’inizio ci siamo trovati un po’ spaesati. Pensavamo di farlo tramite l’app e quindi di selezionare l’immagine della stanza che volevamo pulire dalla mappa creata in precedenza. Beh, no, non funziona così.

Si comincia invece toccando il pulsante principale Clean sempre sull’app e da lì verrà visualizzata una scelta: vuoi pulire l’intero posto o selezionare solo alcune delle stanze? Sì, puoi decidere di pulire solo bagno e cucina ignorando il salotto e le camere da letto. Sistema intelligente!

Clicca qui per vedere il prezzo del Roomba i7 su Amazon.it!

Rapporto

Dopo che Roomba i7 ha fatto il suo dovere, abbiamo usato l’app per vedere che cosa è riuscito a fare. Certo, avremmo potuto girare per l’ufficio e vedere con i nostri occhi, ma perché privarci della soddisfazione di avere sott’occhio un riepilogo digitale dalla stanza opposta?

È stato divertente scoprire di essere in grado di vedere i risultati ottenuti e il rapporto risulta essere completo e facilmente comprensibile. Include la mappa delle aree interessate, la metratura pulita, il tempo tecnico della pulizia e la quantità di sporcizia accumulata.

Roomba i7 e Roomba 960 a confronto

L’i7 non utilizza una spazzola tradizionale per raccogliere i detriti. Esattamente come il Roomba 960, usa barre estrattive senza spazzole. Altro non è che un estrattore che usa un sistema a tre fasi per aspirare polvere, sporcizia e altri tipi di rifiuti, senza ricorrere a spazzole rotanti.

Ciò elimina la maggior parte dei problemi di intasamento, senza intaccarne la funzionalità.

Roomba i7 plus: quali sono le differenze?

roomba i7 plus

roomba i7 plus

Le differenze tra l’i7 e l’7 plus sono davvero minime. Potremo dire che si tratta proprio dello stesso identico prodotto, ma il Roomba i7+ è l’unico modello dotato di una base di ricarica capace di svuotare automaticamente il contenitore della polvere da solo dopo la fine di ogni ciclo. Il Roomba i7 non include questa opzione, ma la puoi comunque aggiungere pagando un extra.

Clicca qui per vedere il prezzo del Roomba i7 su Amazon.it!

Roomba i7 prezzo

Il Roomba i7 con la funzionalità Auto-Clean inclusa è un prodotto di fascia alta.

Il prezzo potrebbe farti storcere il naso. Ne vale la pena? L’app non è poi così intuitiva e il rumore forte dell’Auto-Clean non è semplice da sopportare se ho mal di testa. Vero, ma i lati positivi sono altrettanto forti.

Certo, stiamo parlando di un aspirapolvere pensato per persone che amano il controllo e la sua tecnologia molto avanzata vale sicuramente tutto il suo costo. Potrai comunque risparmiare un bel po’ evitando l’acquisto degli optional e, magari, puntare tutto sul modello i7+ che specifiche opzioni le ha già invece incluse nel prezzo di vendita.

In conclusione, l’i7 vale nettamente il suo costo ed è un investimento che consigliamo per chi desidera coccolarsi e trovare la casa in perfetto ordine. Ti immagini già seduto in ufficio a controllare la tua app per vedere cosa il tuo amico robot sta facendo a casa tua?

Clicca qui per vedere il prezzo del Roomba i7 su Amazon.it!

Vantaggi

  • autonomia estesa con la funzione di l’auto-svuotamento;
  • mappatura persistente capace di memorizzare la planimetria della casa per una pulizia più efficiente;
  • può pulire una parte specifica della casa;
  • compatibilità con Alexa e Google Assistant;
  • opzione specifica per la pulizia dei peli di animali domestici.

Svantaggi

  • il sistema automatico di smaltimento dello sporco ha ora costi aggiuntivi da mantenere;
  • prezzo alto.

iRobot Roomba i7 e i7+: conclusioni

Il prezzo alto dell’iRobot Roomba i7 è il risultato di un dispendioso aggiornamento che fa di questo modello un prodotto unico nel suo genere. È infatti il solo ad avere la funzionalità di auto-clean inclusa (come nel caso dell’i7 plus) o come opzione aggiuntiva.

La batteria e il tempo di pulizia rimangono gli stessi per tutti i modelli della serie Roomba, non aspettarti quindi grandi differenze in termini di prestazioni di pulizia, anche con gli estrattori aggiornati.

Infine, possiamo dire che il Roomba i7 è l’aspirapolvere senza fili più autonomo di sempre, quando si combinano insieme l’auto-clean e le mappe persistenti. Puoi andare avanti per parecchio tempo senza dover toccare il dispositivo e continuerai a trovare i tuoi pavimenti puliti e profumati.

Non c’è che dire, un ottimo acquisto e una soluzione perfetta per chi ha dei risparmi da investire in un prodotto di altissima qualità.

Clicca qui per vedere il prezzo del Roomba i7 su Amazon.it!

Alcune Immagini

Valutazione
  • Valutazione Totale
5

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.